Cosimo D'Elia

Arte Cultura Sport Spettacolo

HABEMUS PAPAM FRANCESCO I

Un grande emozionante desiderio di conoscere il nuovo Papa in seguito alla fumata bianca. Chi Sarà? Finalmente l’annuncio “habemus Papam  Cardinalem Bergoglio”  Chi è? Non notissimo anche se aveva sfiorato l’elezione nel precedente conclave, ma ancora una volta lo Spirito Santo ci ha sorpreso e per quanto mi riguarda sorpreso in  in modo estremamente positivo: dalle prime parole pronunciate ho pensato ad un uomo semplice, umile, di origini umili, un vescovo che vive col popolo e per il popolo e questo suo modo di vivere lo ha riassunto nel nome che ha preso: Francesco. La  guida giusta per la Chiesa terrena tra mille tensioni, l’esempio da seguire ed  il suo amore per i poveri lo avvicina al nostro Fondatore. E’ stato bello sentir chiedere ai figli la preghiera per il Padre,  è stato bello pregare tutti insieme in tutto il mondo. Papa Francesco sei già nei nostri cuori e nelle nostre preghiere. Il Signore benedica la tua missione e renda fecondo il tuo apostolato.

Biografia

Nato a Buenos Aires il 17/12/1936  in una famiglia di origine piemontese da Bricco Marmorito di Portacomaro Stazione, frazione di Asti , ha studiato dapprima come tecnico chimico, poi entrato in seminario, quindi nel 1958 è entrato a far parte come novizio della Compagnia di Gesù, trascorrendo un periodo in Cile e tornando a Buenos Aires per laurearsi in filosofia.

Dal 1964 ha insegnato per tre anni letteratura e psicologia nei collegi di Santa Fe e Buenos Aires, ricevendo poi l’ordinazione sacerdotale il 13 dicembre 1969.

Dopo altre esperienze di insegnamento e la nomina a provinciale dell’Argentina è stato rettore della facoltà di teologia e filosofia a San Miguel e, nel 1986, è stato in Germania per il completamento del dottorato, prima del ritorno in patria, nella città di Córdoba, dove è diventato direttore spirituale e confessore della locale chiesa della Compagnia di Gesù.

Il 20 maggio 1992 è nominato vescovo ausiliare di Buenos Aires e titolare di Auca.

Il 3 giugno 1997 è nominato arcivescovo coadiutore di Buenos Aires. Succede alla medesima sede il 28 febbraio 1998, a seguito della morte del cardinale Antonio Quarracino. Diventa così primate d’Argentina. Dal 6 novembre dello stesso anno è anche ordinario per i fedeli di rito orientale in Argentina. Oggi 13/03/2013 Papa Francesco, Romano Pontefice.

Dopo la nomina cardinalizia da parte di papa Giovanni Paolo II, il 21 febbraio 2001 con il titolo di San Roberto Bellarmino, è stato eletto a capo della Conferenza Episcopale

Argentina, dal 2005 al 2011. Da oggi 13/03/2013 Papa Francesco, Romano Pontefice.

Tags: ,

Leave a Reply

*