PERDONANZA DI SAN MAURO 21 APRILE 2016

 

S.Pasquale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A tutti i fedeli di San Mauro.

In occasione della festa di San Mauro, discepolo del grande Patriarca S. Benedetto, dopo un triduo di canti e preghiere nel nostro Santuario imploriamo la sua potente benedizione.

Nella giornata si può visitare la grotta e contemplare gli affreschi nelle pareti.

L’ossequio al Santo favorirà la sua benedizione per noi, per la nostra famiglia e per tutta la comunità della Diocesi di Oria e non. Ci aiuti a vivere santamente soprattutto la nostra vocazione nella Chiesa di Dio .

P. Luigi La Marca

Rettore del Santuario San Pasquale Oria (Br).

LA CRIPTA DI SAN MAURO ABATE Sec. VIII-IX

La Cripta di origine Bizantina , scavata nella roccia, fa parte di quelle prime chiese  utilizzate dai Monaci Basiliani di rito greco e poi riutilizzate dai Monaci Benedettini che giunsero in Oria con i Normanni , portando il rito latino.

La cripta, probabilmente, già frequentata nel periodo paleocristiano intorno al IV – V sec. da eremiti fu successivamente riutilizzata sino al IX sec. dai Monaci Basiliani che la dedicarono a San Basilio, poi dai benedettini che la dedicarono a San Mauro.

LA CRIPTA DI SAN MAURO ABATE Sec. VIII-IX Tale culto rimase vivo sino al XV sec., quando questo Santo venne dimenticato e la grotta ostruita. Dopo circa due secoli,  verso il 1660, venne ripreso il culto a San Mauro e sulla cripta venne costruita una chiesa affidata ai PP. Alcantarini che utilizzarono la cripta come luogo di sepoltura dei propri defunti.  Infatti, entrando nella grotta troviamo sulla parete frontale una fossa adibita ad ossario e sul lato sinistro una serie di nicchie ad altezza d’uomo dove venivano depositati in piedi le salme dei religiosi.

La cripta ha una forma rettangolare (lunga 10 mt. e larga 6 mt.) ed è affrescata solo sul lato destro dove è collocato l’altare, mentre la restante parte è completamente grezza. Nella parte centrale si trova  l’affresco raffigurante S. Mauro, a cui lati sono incise le iniziali S. M., anche se si pensa che precedentemente tale figura rappresentasse S. Basilio il Grande.  Altri affreschi  esistenti sono la “Madonna del melograno” e la “Sacra Famiglia”, mentre più piccolo e poco visibile l’affresco del “Cristo coronato di spine”. La cripta è stata ultimamente risanata e ripristinata al culto ad opera dei PP. Rogazionisti.

La cripta è visitabile dalle ore 16.30 alle ore 18.00

grotta-di-s.-mauro

 

 

 

 

 

 

s.-mauro-e-mad.-melogr.-300x224

 

 

 

 

 

 

San Mauro Abate sec. IV-V

San Mauro, nobile romano, fu uno dei primi e più grandi discepoli di San Benedetto. Nacque a Roma Probabilmente nel 505 dopo Cristo, da piissimi genitori, appartenenti alla più alta nobiltà. Goà da piccolo desiderava nel suo cuore donarsi a Dio nella vita solitaria, lontano dal frastuono e dai pericoli del mondo. In quel tempo la fama delle virtù e dei miracoli di WSan Benedetto attraeva genti da ogni parte e di ogni condizione. Anche il pio genitore Equizio acconsenti che suo figlio Mauro, giovine sui 17 anni, si consacrasse al servizio di Dio, sotto la direzione del grande maestro; anzi lo accompagnò lui stesso alla solitudine di Subiaco, nei pressi di Roma, dove il Santo dimorava.

La aprtenza di mauro dalla casa paterna avvenne nel 522 e insieme a lui, fu accompagnato da suo padre, anche il giovane Placido, ch San Mauro più tardi salverà dalle acque. Mauro divenne stretto collaboratore del Santo. Fin dai primi tempi era l’unico a vedere un demonio tirare il saio ad un monaco in preghiera e indurlo ad uscire di chiesa per fare cose che in quel momento gli sembravano urgentissime.

Mauro sempre obbediente fino all’eroismo, senza fare alcuna osservazione, chiesta e ricevuta la benedizione dal suo Abate, corse sino alla riva del torrente e imperterrito continuò la sua corsa sulle acque, come se camminasse sulla dura terra, raggiunse il confratello, l’afferrò  per i capelli e lo tirò fuori sano e salvo, ritornando ancora sulle acque.

Questo miracolo avvenne nel 528.

Altri miracoli seguirono. Una volta, dovendo sostituire l’Abate, guarì un fanciullo zoppo e muto imponendogli la sua stola diaconale. Ordinato sacerdote si trasferì prima al monastero di Montecassino e dopo , da San Benedetto, fu inviato in Francia a fondare nuovi monasteri. Divenuto Abate dell’ordine benedettino di quella regione, fondò 102 monasteri, i quali presero da lui MAURINI. Molti miracoli che fece in Francia: guarì un emissario precipitato da una torre; sulle Alpi sanò un servo caduto malamente da cavallo; a Sant-Maurice d’Aguane ridonò la vista ad un cieco e la vita ad un giovane, il quale testimoniò di essere stato strappato dall’inferno.

Molti altri miracoli operò S. Mauro prima di morire in Francia (584), all’età di settantadue anni.

 

 

LA PASSIONE 2016

Grande successo per la 22a Edizione della “Passione” di Oria (Br).

L’evento organizzato dall’associazione “Promozione Umana

La manifestazione si è svolta presso l’Istituto Antoniano Maschile San Pasquale il 20 marzo 2016 alle ore 19.00, riscontrando un notevole afflusso di pubblico anche dai paesi limitrofi, che ha apprezzato la manifestazione.

Nei video: l’incontro tra Gesù e Maria e la Resurrezione.

 

“LA PASSIONE 2016″

 

Manifesto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Gruppo di Promozione Umana Oria presenta:

LA XXII EDIZIONE DELLA SACRA RAPPRESENTAZIONE LA

“PASSIONE”

20 Marzo 2016 Domenica delle Palme

Oria (Br)

Ingresso di Gesù a Gerusalemme

Ore 10.00: da Piazza Lama alla chiesa di San Francesco di Assisi

“LA PASSIONE” dalla cena Pasquale alla Resurrezione

Ore 19.00: Istituto Antoniano Maschile San Pasquale

 

ARCOBALENO 2016 ORIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0001

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARCOBALENO

Periodico Religioso di Informazione

Istituto Antoniano Maschile

Santuario Sant’Antonio Oria

Gennaio Marzo 2016

Coloro che volessero scaricare il PDF

cliccare Arcobaleno 1-2016

0002



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CORALI IN CONCERTO 2016

 

 

 

img246

In ricordo dell’Anno Santo della Misericordia

Santuario S. Antonio di Padova

Padri Rogazionisti Oria (Br)

CORALI IN CONCERTO2016

5a Rassegna Regionale
DOMENICA 28 FEBBRAIO 2016

ore 19.00

Teatro dell’Antoniano di Oria

img247

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 CORALI  CHE PARTECIPANO ALLA RASSEGNA

1)  CORO POLIFONICO Guagnano (Le)                                                      Parroco Don Innocenzo Salvatore

2) CORALE “MARIA IMMACOLATA” Ceglie Messapica (Br)         Parroco P. Giacomo Lombardi

3) CORALE SAN DOMENICO                                                                        Parroco Don Crocifisso Tanzarella

4) POLIFONICA “S.G. ADDOLORATA” Novoli (Le)                           Superiore Passionisti

5) CORALE “SANT’ANTONIO ABATE” Veglie (Le)                            Parroco P. Luigi Mogavero

6) CORALE “MARIA SS. IMMACOLATA” Fragagnano  (Ta) Parroco D. Santo Guarino

7) POLIFONICA “A DELLOMONACO” San Pasquale Oria (Br)      Rettore P. Luigi La Marca

COLLABORATORI:

Accoglienza                                    P. Luigi La Marca

Collaboratrici: Franca Guerriero, Filomena D’Accindio, Anna Zanzarelli e Floriana Moretto.

Tecnico luci e suono:     Frabrizio Manigrasso

Cine-operatore:                Cosimo D’Elia

Organisti:                             Maestri di coro

Sevizio d’ordine:               A. Candida, Antonio Lana ed Ex Allievi Rog

Scenografia:                        Venerina Fieramosca e Marco Scovoli

PRESENTANO: Giuseppe Donatiello ” Speaker IDEARADIO

e Tania Oggiano

Le targhe sono offerte dalla direzione dell’Antoniano Oria

INGRESSO LIBERO

VOI TUTTI SIETE INVITATI

 

 

 

ORIA-SERATA CONCLUSIVA DELLA SECONDA EDIZIONE PREMIO PITTURA, SCULTURA E POESIA SANT’ANNIBALE MARIA DI FRANCIA-

 

IMG_8341

 

 

S’è conclusa con la serata di premiazione dei vincitori, sabato nove gennaio,  presso l’Istituto Antoniano Maschile  di Oria, la seconda edizione del premio di pittura, scultura e poesia intitolato a Sant’Annibale Maria Di Francia. La rassegna d’opere d’arte pittorica, di scultura e poesia, organizzata dall’Associazione  Ex Allievi Rog Oria ed Amici di P. Annibale M. Di Francia, ha riscosso enorme interesse negli addetti ai lavori ed un importate successo di pubblico. Nutrita, infatti, è stata l’affluenza di visitatori, accorsi anche dalle province limitrofe,  durante  i venti giorni di apertura della mostra. Lusinghieri anche i giudizi espressi da importanti critici d’arte per l’elevata espressione artistica dei partecipanti al premio, quest’anno più numerosi della precedente edizione.

In presenza di una sala gremita di pubblico, Il presidente dell’Associazione organizzatrice Alessandro Candida ha salutato i presenti, ha ringraziato quanti con il loro contributo hanno reso possibile l’organizzazione di un evento culturale di portata nazionale vista la partecipazione di artisti provenienti da varie regioni italiane.  Presenti il  Sindaco di Oria Cosimo Ferretti che ha portato il saluto ed il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale, il vice sindaco ed assessore alla cultura Dott. Egidio Conte che ha espresso apprezzamento per il livello culturale dell’evento  ed il direttore dell’Istituto Antoniano P. Vito Magistro, che ha portato il saluto della casa ospitante.

S’è, quindi, dato inizio alla premiazione e per la sezione poesia  è risultato vincitore EnzoBacca di Larino (CB) con la poesia “Voglio sembrare antico”. La seconda posizione se l’è aggiudicata Antonio Bicchierri di San Giorgio Ionico con “Le mie radici” e  terza Antonella Prete di Oria con “Siamo tutti colpevoli”.

ANTONIO BICCHIERRI 2 CLASSIFICATO

IMG_8363

 

Vincitrice per la sezione pittura è risultata Fernanda Della Porta, al secondo posto Giuseppe Alfonso ed al terzo Rocco Lo Parco.

FERNANDA DELLA PORTA 1 CLASS. PITTURA

GIUSEPPE ALFONSO 2 CLASS PITTURA

IMG_8368

Per la sezione scultura ha vinto Antonio Caragli, mentre Giuseppe  Alfonso s’è aggiudicato il secondo posto e Mele Armando il terzo.

IMG_8382GIUSEPPE ALFONSO 2 CLASS PITTURAARMANDO MELE 3 CLASS. SCULTURA

Le targhe ai vincitori sono state consegnate dalle autorità presenti. A tutti i concorrenti è stato consegnato un attestato di partecipazione e per otto di loro con segnalazione di merito da parte della giuria.

IMG_8344

Esprimiamo grande soddisfazione, ha concluso Alessandro Candida,  presidente dell’associazione Ex Allievi Rog Oriaper il successo che ha conseguito questa seconda edizione del premio “Sant’Annibale Maria Di Francia”. E’ stato bello ammirare tanti artisti di diversa espressività e concezione dell’arte e del componimento, di età ed estrazione diverse, riuniti tutti insieme per proporre a più voci un univoco messaggio di promozione culturale e umana. Tutto questo premia i sacrifici profusi per permettere l’organizzazione di questo evento e ci rende orgogliosi d’essere figli spirituali di P. Annibale Maria Di Francia”

Graduatorie dei concorreti:  Graduatoria componimenti poetici

Graduatoria Pittura e Scultura

 

 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA CRIPTA DI S. MAURO E L’EX CONVENTO MINOROTICO IST.DEI PP. ROGAZIONISTI IN ORIA”

LIBRO 1

COMUNICATO STAMPA

Si terrà Sabato 16 Gennaio p.v. alle ore 18:30 presso la sala conferenze dell’Ist. dei PP. Rogazionisti la seconda iniziativa facente parte del programma di manifestazioni 2015/2016 promossa dal Gruppo di Promozione Umana.  In collaborazione con l’Ist. Antoniano PP. Rogazionisti di Oria e con il Patrocinio della Città di Oria, della Società di Storia Patria per la Puglia-Sez. di Oria e dell’Ass. Europassione per l’Italia sarà presentato il libro di  P.A. Primaldo Coco O.M. “La Cripta di S. Mauro e l’ex Convento Minoritico – Istituto dei PP. Rogazionisti – in Oria”. Studio storico-critico con documenti inediti a cura del Prof. Luigi Neglia. Per la presentazione del libro parteciperanno con gli indirizzi di saluto P. Vito Magistro, Direttore Ist. Antoniano Padri Rogazionisti di Oria, Sua Ecc. Rev.ma Mons. Vincenzo Pisanello, Vescovo della Diocesi di Oria, il Sindaco della Città di Oria, Sig.Cosimo Ferretti. L’introduzione sarà curata dal Dott. Emilio Pinto, Presidente Gruppo di Promozione Umana di Oria e seguirà l’intervento di Padre Giorgio Nalin, Superiore della Provincia Rogazionista “S. Annibale” Italia Centro Sud. Il libro sarà presentato dal Prof. Luigi Marseglia, già docente di letteratura italiana nell’Università di Bari e concluderà il Prof. Luigi Neglia, curatore del volume. Il coordinamento dei lavori di presentazione del libro sarà curato dal dott. Mimmo Spina, giornalista RAI.   Inoltre,nel corso della serata sarà presentata la Mostra Fotografica curata da P. Nicola Mogaverodalla Grotta Basiliana di San Mauro all’Istituto dei PP. Rogazionisti”.   Il Gruppo,dopo le precedenti tre pubblicazioni, aggiunge ancora un altro lavoro di notevole prestigio storiografico affidato al Prof. Luigi Neglia, studioso scrupoloso e profondo conoscitore di storia locale che con spirito di servizio mette a disposizione le sue conoscenze per l’approfondimento della storia e delle tradizioni della nostra Città.                                                                      L’idea di questa pubblicazione nasce da un incontro con il Direttore dell’Ist. dei PP. Rogazionisti di Oria, P. Vito Magistro,che da un proficuo scambio di idee è emersa la comune necessità di conoscere e far conoscere le radici storico-religiose sulle quali si sono impiantati in Oria i Rogazionisti di Sant’Annibale M. di Francia.  Ecco, che nell’Archivio Storico dei PP. Rogazionisti di Oria era custodito uno studio dattiloscritto originale pressochè sconosciuto e mai pubblicato, nella sua interezza, di P.A.Primaldo Coco, frate minore francescano che soggiornò, anche, nell’antico convento degli Alcantarini di Oria. Egli fu un infaticabile esploratore di archivi e biblioteche e uno dei più illustri e prolifici storici del Salento.

A partire dal 1913 pubblicò numerose opere tra le quali quelle relative alle fondazioni francescane in Terra d’Otranto. Tra le numerose opere ricordiamo,anche, la pubblicazione “La foresta oritana e i suoi antichi casali” del 1919.                                                                                                                                     Questo lavoro già pronto nel lontano 1945 e rivisto successivamente dal concittadino Barsanofio P. Marsella nel 1953, per varie vicissitudini non si riuscì mai a pubblicare. Circa un anno fa il Gruppo, memore delle sue finalità, prende l’impegno per pubblicare tale lavoro e, finalmente questa nuova avventura culturale, vede la luce con lo scopo di dare un ulteriore contributo all’approfondimento della millenaria storia di Oria.  Il lettore che vuole approfondire il territorio,lo sviluppo sociale e le varie vicende storiche della Città di Oria, ha a disposizione un lavoro che non si ferma alla sola cripta di S.Mauro in sé e per sé, in quanto l’ autore riesce a creare intorno a questo nucleo tematico un contesto storico-religioso di ampio respiro temporale e spaziale, entro il quale inserisce, fra l’ altro, le vicende millenarie della Città e della cripta stessa, originariamente utilizzata, forse, da gruppi di primitivi ed, in seguito, interessata dal susseguirsi di eremiti, Basiliani, Benedettini, clero secolare locale, Alcantarini ed, infine,  Rogazionisti. Il metodo di lavoro rigorosamente storico è caratterizzato da un costante riferimento alle fonti documentarie, indispensabili, secondo il Coco, per risalire alla verità dei fatti. Il curatore ha inserito nel testo un articolato corredo d’ immagini che lo arricchiscono e lo adornano. Importante è il valore del volume: esso colma una lacuna, nel senso che costituisce il primo saggio scritto sull’ argomento di proposito, come l’ autore stesso afferma, un lavoro dal quale chi, da ora in poi, se ne interesserà non potrà prescindere.

La pubblicazione del libro è stata possibile, anche,con il sostegno avuto da Reale Mutua Assicurazioni di Ferruccio e Marco Calò, TSC –Tecno Sud Costruzioni s.r.l.- Ostuni e BCC-Credito Cooperativo di Erchie. Il libro, dopo la presentazione, sarà disponibile,anche, in alcune edicole di Oria.                                                                                                                                                                     Per informazioni: pinto.emilio@libero.it

0001

 

Robux Generator can prove to be taking care of large numbers of platforms

Free Robux 2017 by having basic thing

Broad there’s not an necessary at this point from which almost everyone at this point can expect a large number of free robux by having very simple. There are plenty of domains delivering free roblox hack in stores free robux. But then conduct you remember that merely all of these domains from which actually works?

Roblox robux hack

For those who have been tracking down the top coping Roblox Hack after that you may have come directly to the proper territory. At this point we have contributed this enchancment attributable to we need to present the top separate expertise a reality the place associates can really expertise shielded simply to free of virus and different sketchy downloads. Mainly because there are plenty of roblox robux simply to tix free cheats on-line, the internet roblox robux hack software is certainly the top a single person about. Equal initiatives took territory around the Roblox universe to increase funds in stores creates which includes cancer charities. Free robux hack not an networks blew available on yr behind simply to below 3 start with makings. A majority, although not absolutely all, Roblox gamers, utilize the software which is called his / her confidential games, which they after that invite any other gamers directly to take part in. That these games will likely range between basic puzzles directly to very superior games. Whenever you need to increase your own body’s gaming effectiveness, you could find yet the roblox hack by the internet. Using a proxy server brought about by default uncovers from which you’ll end up being thoroughly preserve on the way of delivering yet the free roblox robux to your believed. The price in stores Robux starts available on $ 495 around the smallest number of 400 Robux simply to rises till $ 19995 in stores the biggest percentage of 22 dot 500 Robux. Of an description above Roblox robux generator not an networks is known to in fact assist yet the players directly to enhance their characters. You specially need to get in your own body’s username after the you’re out of the generator in addition to the sport. Im happy from which i had been simply not crucial to put an end to yet the silly networks everytime i created brand-new robux, thats more than a few in stores available on prove coming once more tomorrow. Information though it www.robuxhackgenerator.com is certainly free to play Roblox, premium happy will be unlocked by Roblox charge cards codes, from which are ordered by having real-world funds. This containing towards the generator helps it be 100% shielded to apply because the servers is only going to browse the levels of robux that one believed is certainly injecting. Roblox would be a widely regular online multiplayer sport created simply to sold by Roblox business. It actually is original in that a majority the things available on ROBLOX aspires simply to created by associates of an crowd. The difficulty of hacking a built-in Roblox believed could be circumvented by having a built-in researched e-mail deal with simply to by simply not utilizing exactly the same password in stores all of these accounts on the web. Full of unlimited fun, this sport has now yet the gamers yet the prospect which is called varied groundbreaking simply to funky objects despite this prove specialty badges despite this take home Roblox dollars described as yet the Robux. This created a critical disadvantage in stores basic associates from which won’t possess the cash directly to spend on a built-in recreation, so with this Roblox hack you could find on a basic simply to take advantage of the game available on it’s put an end to expertise! yet the hack in stores roblox generator is completely free of velocity and its cheats vastly attributes internally available on the variety of programs. You could find pretty a bit of issues that are all all of these from which you merely embody to your Roblox constructing expertise, containing in partnership with positive effects, weapons, apparatus, cars simply to objects.

INAUGURAZIONE MOSTRA DI PITTURA SCULTURA E POESIA SANT’ANNIBALE MARIA DI FRANCIA SECONDA EDIZIONE ORIA

Domenica 20 dicembre, alla presenza delle autorità cittadine, è stata inaugurata la seconda edizione del Premio di Pittura Scultura e Poesia Sant’Annibale Maria di Francia organizzato dall’Associazione Socio CulturaleEx Allievi Rog Oria e Amici di Padre Annibale Maria Di Francia”. Alla presenza di un’affollata sala è stata presenta la rassegna delle opere e componimenti esposti con l’intervento del Presidente Alessandro Candida, il vice Sindaco di Oria Dott. Egidio Conte, il direttore dell’Istituto Antoniano Maschile Padre Vito Magistro ed il Prof. Antonio Benvenuto critico d’arte. L’esposizione sarà possibile visitarla tutti i giorni dalle ore 16,30 alle ore 19,00 fino al 9 gennaio 2016.

IMG_8257

IMG_8274

IMG_8285

IMG_8289

IMG_8295

IMG_8303

IMG_8267

INAUGURAZIONE PREMIO SANT’ANNIBALE MARIA DI FRANCIA SECONDA EDIZIONE ORIA

manifesto-15-copie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 20 dicembre 2015 sarà inaugurata la Mostra Artistica

Concorso di Pittura Scultura e Poesia,  presso la sala convegni dell’Istituto Antoniano Maschile di Oria 

via  Annibale 32.

La mostra sarà inaugurata alle ore 18.00 alla presenza del Sindaco della città di Oria Cosimo Ferretti, da P. Vito Magistro, direttore dell’Istituto Antoniano Maschile e Sandro Candida, presidente dell’Associazione Socio Culturale Ex Allievi Rog Oria e Amici di P. Annibale M. Di Francia.

La mostra resterà aperta sino al 9 gennaio 2016, serata della premiazione che avverrà alle ore 17.00.

La cittadinanza è invitata.