Cosimo D'Elia

Arte Cultura Sport Spettacolo

Festa Maria SS. del Rosario-Grottaglie-

Pubblicato nella categoria Arte il 05/10/2012 da cosimodelia

In occasione della Festa della Madonna Maria SS. del Rosario

a Grottaglie, sarò presente nel salone della Parrocchia

con alcune mie opere: “”Immagini di Tramonti di Puglia“.

La mostra sarà visitabile il 5-6-7-ottobre 2012 dalle ore 18.00 in poi.

Tags:

Oria-Mostra a S.Biagio” Piazza Manfredi

Pubblicato nella categoria Arte il 28/08/2012 da cosimodelia

Mostra Personale di Pittura

in Piazza Manfredi

Chiesa di S. Biagio

dal 28 agosto al 2 settembre 2012

CAPPELLA DI S. BIAGIO

SEC XVIII

Denominata anticamente dagli oritani di “SANTU VILASI” e conosciuta,anche,con il nome di Santa “BILASI”.

Tale denominazione venne abolita il 29 ottobre 1899 con delibera C.C. e la cappella  venne denominata di “S. BIAGIO

La Cappella di S. BIAGIO è una delle tante cappelle che, ad intervalli regolari, erano distribuite lungo la cinta muraria medievale che racchiudeva Oria.

Diroccata nel sec. XVI, la Cappella venne riedificata nel secolo XVII ad opera di un privato cittadino un tale Sig. STRIZZI.

Mons. CASTRESE SCAJA, nel 1747, la riportò alla proprietà dell’arcidiacono G. RENATO LOMBARDI senior, con l’obbligo della Messa quotidiana da parte del cappellano.

Nel 1827, nel catasto provvisorio, la cappella di S. BIAGIO viene riportata regolarmente aperta al culto.

Alla morte dell’Arcidiacono LOMBARDI junior, la cappella viene ereditata dal nipote Sac. VINCENZO RUSSO  e successivamente dalla Sig.ra ANGELA ASTORE che la dona alla Pia Unione

S. FAMIGLIA di NAZARET

Nel 2001 la Pia unione “FAMIGLIA di NAZARET” decide il suo scioglimento e dona la Cappella di S. BIAGIO alla Diocesi di ORIA.

Sul Portale della Cappella è incastonata la scultura raffigurante S. BIAGIO, opera dello scultore Oritano  ANTONIO CARAGLI.

All’interno sull’altare di Pietra, è situata una tela raffigurante “LA VERGINE tra S. BIAGIO e S. NICOLA del XVIII

GRUPPO PROMOZIONE UMANA

Tags:

Oria-Inaugurazione Mostra di pittura-

Pubblicato nella categoria Arte il 27/07/2012 da cosimodelia

Il 28 di Luglio alle ore 20.00, nella cornice di Palazzo Martini,

sarà inaugurata la mia Personale di pittura, dal titolo

IMMAGINI DI TRAMONTI DI PUGLIA

Interverrà il Sindaco di Oria Mimino Pomarico, l’Assessore alla Cultura Pino Malva

e il Prof. Tonino Benvenuto.

Vi aspetto numerosi.

Dire delle sue lunghe giornate misurate sulle sue tela della luce del sole, delle sue figure, dei suoi affetti e pensieri che emergono evidenti sulle sue tele, significa dire di chi possiede uno spicchio di mondo, gelosamente mostrato attraverso le opere che trasudano effetti cromatici e ricerca.

Lo spirito di geometria che in esse agisce, il senso di triste solitudine reso plastico da corpose solidità ,donano ai nostri sensi, una vibrante gioia.

Quello che in origine era, forse solo apparentemente, libertà di espressione, con il tempo è divenuta una sorta di regola formale, merito di una feconda vena  poetica e di un lirismo imperante che costruisce con i colori forti e vibranti.

Il modo stesso di lavorare dell’artista Cosimo D’Elia diviene così, un modo proprio di comunicare, senza voler soddisfare minimamente quell’aspettativa di una riproduzione naturalistica che pur rimane.

Classicheggiante, per quel verso innato al quale  è stato educato, pur sottraendola alla meccanica riproduzione del particolare ricorrendo a strutturare sintetiche d’insieme.

Queste strutture come presenze allucinanti si trasformano in simboli, ma se nella necessità si tenesse conto della sensibilità e della complessità emotiva del D’Elia, la sua produzione  artistica resterebbe enigmatica nella comunicazione, nei suoi significati morali ed ideali diventerebbero espressioni di libertà.

                                                                                                                                                                                      Prof. Antonio Benvenuto

Tags: